Dot. > Shantell Martin tra spazi bianchi e linee nere

Shantell Martin tra spazi bianchi e linee nere

Shantell Martin
Un flusso di immagini, linee, stickman e volti riempiono lo spazio in bianco e nero di Shantell Martin.

Artista britannica, classe ’80, dopo la laurea ha vissuto in Giappone, dove ha avuto modo di iniziare a sperimentare la sua arte. Nel 2009 si è trasferita a New York, un passaggio che segna anche l’inizio di una nuova fase per la sua carriera. In questi stessi anni Martin concentra il suo lavoro sia su progetti personali che su collaborazioni commerciali. Nel corso degli anni, Shantell Martin ha sperimentato diversi supporti e tecniche, fino a riempire intere pareti con segni neri, dati da un comune pennarello, opere al limite tra performance, tecnologia e lavoro commerciale.

Il suo primo lavoro personale esposto è stato ARE YOU YOU, l’inizio per quello che possiamo definire il suo “marchio di fabbrica”. L’artista racconta che una delle domande che fin da piccola si è posta è proprio “chi sei?”, domanda che l’ha seguita in tutto il suo percorso artistico. Nei suoi lavori infatti ricorrono spesso frasi come “who are you” o “are you you”, insomma un’opera in cui la domanda non è celata ma scritta nero su bianco, pronta a colpire lo spettatore, infatti, chi non si è mai posto queste domande? Parole che chiedono e incoraggiano “are you you” o “you are you” in risposta alla domanda che tutti temiamo.

Parlando, invece, di lavori commerciali..

Sono molte le collaborazioni che l’artista ha stretto per noti marchi di moda, gioielli e altro ancora. Nel 2017 collabora con il noto gruppo reggiano Max Mara e realizza una capsule collection di occhiali da sole, la Prism in Motion. Per realizzare la limited edition l’artista parte proprio dal concetto di prisma come simbolo delle molteplici sfaccettature della donna. Utilizzando sempre i colori e le linee che definiscono la sua cifra stilistica, l’artista ha realizzato un lavoro su tela in grandi dimensioni, che è stato poi riportato in digitale e scomposto in tante parti diverse quante sono le montature sulle quali è stato inserito (per la precisione mille pezzi). Gli occhiali sono poi stati realizzati con un particolare materiale plastico (l’Optyl® marchio registrato dalla Safilo), le cui caratteristiche fisiche e chimiche hanno permesso l‘integrazione di frammenti di disegno attraverso un gioco di trasparenza e brillantezza.

Poi, nel 2018 collabora con 1800 Tequila per la serie Essential Artist, la prima artista donna a realizzare questa collezione, e crea straordinarie bottiglie d’artista in edizione limitata, decorate con la sua straordinaria arte in bianco e nero.

Forse tra le più note, è la collaborazione con il noto marchio Puma, iniziata a febbraio 2018 continua anche per la collezione primavera/estate rinnovando la collezione ad aprile e luglio, in cui, tra il consueto monocolore, fa la sua apparizione anche il segno colorato.

Infine, sempre nel 2018, durante il Salone del Mobile di Milano, l’intramontabile marchio di gioielli Tiffany & Co., per il lancio della nuova collezione Home & Accessories, ha commissionato un’opera, come installazioni uniche, a cinque artiste femminili provenienti da tutto il mondo, tra cui: Shantell Martin, Anna Galtarossa, Marilyn Minter, Laurie Simmons e Anna-Wili Highfield.

Le installazioni ruotavano attorno al concetto di serra, con la reale presenza di quest’ultima lavorata in argento rame e vetro come simbolo dell’artigianato Tiffany. Al centro dell’installazione una serra che ciascuna di loro ha poi elaborato secondo le loro personalissime visioni contemporanee, il cui risultato finale era fruibile dai curiosi attraverso la vetrina della boutique in Piazza Duomo.

Shantell Martina, per Tiffany, ha elaborato la “sua serra” riempiendola con la sua arte in bianco e nero fino a dar vita ad una vera e propria città in miniatura. Le sue forme e scritte hanno riempito le pareti della piccola serra, le strade e i personaggi che popolano quella mini-città che ha preso vita dall’inconfondibile tratto nero di Shantell Martin.

Tra arte, performance e moda, Shantell Martin è un’artista tutta da scoprire, il cui lavoro, in constante evoluzione, comincia ad essere amato da tutti.

Who are you? Are you you