Spendi, Spandi e…Fendi Mania

Fendi Mania

Fendi Mania è la nuova capsule collection che sta catturando l’attenzione di tutti. La nota maison ha infatti presentato la nuova collezione in limited edition in occasione dell’ultima sfilata autunno inverno. Nata dalla collaborazione tra Silvia Venturini Fendi e l’artista scozzese Hey Reilly, il vero protagonista di questi capi è il logo, rivisitato e trasformato dall’artista, stampato all over su tutti i capi.

Il lavoro di trasformazione del logo vede la fusione tra Fendi e il noto marchio italiano di sportswear, Fila. Nasce così una collezione che unisce sport e lusso, una collezione dedicata a coloro che amano uno stile sportivo, una vera e propria Fendi Mania.

Quella F blu e rossa, è stata disegnata dal 1973 da Sergio Privitera come logo per il noto marchio italiano di Biella che, dal 1967 è sinonimo di abbigliamento sportivo, e adesso torna protagonista di un nuovo stile che si prospetta diventare il più cool di sempre.

La fusione tra i due loghi vede infatti l’iconica F di fila fondersi con il marchio Fendi per diventare protagonista assoluto di shopping bags, gonne, scarpe, calze, felpe e trench in pelliccia per tutti, bambini, uomini e donne.

Per il lancio della capsule collection è stato realizzato un video e una campaign con la famosa top model Adwoa Aboah. Per chi non la conoscesse, la bellissima ventiseienne, contesa dalle principali maison, nel 2014, dopo un incontro di riabilitazione, ha dato vita alla Gurls Talk, una community che si batte per le donne, contro i pregiudizi, anche al fine di creare momenti di confronto e condivisione.

Ma chi è l’artista a cui è stata affidata l’elaborazione del logo?

Possiamo definire Hey Reilly come un artista la cui caratteristica principale è il particolare talento nel fondere arte e moda, riappropriandosi dei loghi iconici per poi rielaborarli attraverso un suo personalissimo stile pop grafico.

Nel 2017 ha dato vita a uno dei più grandi meme dell’anno, che vedeva come protagonista la nota cantante Celine Dion con il cui nome ha giocato per trasformarlo in Celine DIOR. Un serie, chiamata #FakeNews, che gli ha portato una buona dose di notorietà anche nel mondo della moda. Ed è così che è nata la collaborazione tra l’artista e Silvia Venturini Fendi, da una foto pubblicata su Instagram in cui l’artista giocava con il logo Fendi.

Tornando ancora alla collezione, la Fendi Mania sarà presentata nelle più importanti città del mondo attraverso diversi di eventi, inoltre, una serie di pop-up store, sette in totale, saranno dedicati alla nuova collezione, come alla Rinascente di Milano o alla Galeries Lafayette di Parigi ma, ovviamente, tutti i capi sono già disponibili sul sito Fendi.com

Fendi presentata così la collezione:

An extreme enthusiasm or desire to wear FENDI”… yes, we know the feeling!